Domanda: cassa o competenza qual è il principio contabile da seguire nella redazione del rendiconto condominiale?

Home »

Pubblicato il

Domanda di Carlo

cassa o competenza, qual è il principio contabile da seguire nella redazione del rendiconto condominiale?

Scegli NowGestioni s.r.l. per amministrare il tuo condominio. Richiedi un preventivo, senza impegno, per l’amministrazione del tuo condominio.(Clicca qui)

Secondo il parere di chi scrive il principio da utilizzare, nella redazione del rendiconto condominiale, è senza dubbio il principio di competenza poiché consente ai condòmini di controllare con maggiore precisione sia le spese e sia i crediti che vanta il condominio. Infatti, usando il principio di competenza, verranno indicate, nel consuntivo, tutte le spese e crediti maturati nell’anno indipendente dal loro pagamento o incasso dando pertanto al condomino che legge il rendiconto, un quadro chiaro e trasparente della posizione debitoria e creditoria del condominio. Cosa che non si avrebbe se si utilizzasse il principio di cassa, poiché le spese non pagate ma maturate nell’anno e i crediti non incassati ma maturati nell’anno non comparirebbero nel consuntivo, non dando al condomino, quindi, un’informazione chiara e trasparente della posizione debitoria e creditoria del codominio.

Pertanto, l’amministrazione di condominio esperto deve redige il rendiconto seguendo il principio di competenza, che è considerato dagli addetti ai lavori più confacente alla realtà condominiale, in quanto più chiaro e facile da comprendere.

Per meglio comprendere quanto esposto, sotto, troverete, un esempio di rendiconto condominiale redatto da NowGestioni.it che segue il principio di competenza.

 

Dott. Luigi Colaianni

 

Hai un problema in condominio? Fai la tua domanda al Dott. Colaianni.

Il servizio è gratuito

FileDescrizioneDimensione del fileDownload
pdf Un-esempio-di-rendiconto-condominiale-elaborato-da-NowGestioni.it223 KB628